Creative Commons BY-NC-ND 2.5Questo sito e tutto il suo contenuto sono distribuiti sotto la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia e con le condizioni d'uso definite nel disclaimer: siete pregati di leggere entrambi questi documenti prima di usufruire dei contenuti di questo sito. Per alcuni contenuti è necessaria una registrazione gratuita: non è necessario pagare e non è necessario accumulare punteggi per accedere agli articoli e scaricare i sorgenti. Basta solo essere onesti. Se volete che questo sito continui a rimanere attivo, a contribuire ogni giorno alla diffusione della cultura libera, non copiate il materiale per ripubblicarlo in altri luoghi : chi fa questo è solo un miserabile e un perdente. Se volete partecipare su settorezero e rendere le vostre idee, i vostri progetti, fruibili da tutti senza limitazioni, come dovrebbe essere in un paese civile e acculturato, potete farlo tranquillamente.

I vostri progetti

Vi prego di dedicare due minuti del vostro prezioso tempo per leggere questa pagina. Due minuti non sono poi tanti e potete leggere anche mentre prendete il caffè, dopo tutto potrebbe anche interessarvi. Se poi non vi ha interessato potete anche lasciare un commento in fondo alla pagina.

Il materiale presente su Settorezero.com è frutto di lavoro e studi personali e collaborazione attiva con altri appassionati del settore.  Non tutti hanno avuto la possibilità nella vita di studiare un qualcosa che gli piacesse per svariati motivi: chi a causa di difficoltà economiche, chi perchè è stato costretto a studiare altro e non ha saputo o potuto imporsi, chi ha dovuto dedicarsi ad altro per cause di forza maggiore. I motivi sono tanti, ma spesso chi non ha potuto studiare davvero ciò che desiderava, proviene comunque da una situazione difficile e sfido chiunque a negarlo. Ci sono poi i ragazzi  che ce l’hanno fatta, spesso anche con molta fatica, e che sanno quanto difficile sia riuscire a studiare e a farlo bene, a far proprio un concetto ed esprimerlo, a lottare contro l’ignoranza e a superare le difficoltà.

Per tale motivo tutti possono partecipare con le proprie idee e realizzazioni a patto che non si tratti di materiale copiato da altri o comunque distribuito senza autorizzazione. E’ stata creata una casella di posta alla quale potete inviare le vostre idee:

progetti @ settorezero . com

Le idee ritenute buone saranno pubblicate nell’apposita sezione i vostri progetti. Non dovete aver costruito lo shuttle, una buona idea non è necessariamente un progetto in grado di rivoluzionare il mondo. I progetti saranno pubblicati con il VOSTRO nome: almeno potete tirarvi su il morale dopo che il professore vi ha messo un voto basso o dopo che vostra moglie ha cucinato quella cosa che proprio non vi piace!

Hai realizzato un progetto personale? Hai migliorato una libreria distribuita su questo sito o hai corretto degli errori? Hai utilizzato i nostri appunti, le nostre librerie per realizzare una tua idea?

Se hai realizzato un circuito elettronico con un picmicro, invia: sorgente, hex già compilato, uno schema (anche disegnato a matita e scannerizzato) e possibilmente anche una foto e/o un video. Dato che i video occupano molto spazio, se hai un account su youtube manda pure il link al video oppure invia il video utilizzando i servizi gratuiti come megaupload o simili.

Se non vuoi condividere le tue realizzazioni con nessuno è una tua libera scelta e in alcun modo verrà criticata.

Ma se hai deciso di condividerle, perchè non farlo qui su settorezero.com ? E’ un atto di estrema scortesia utilizzare il materiale presente su settorezero.com, magari anche riadattarlo per camuffarlo un po’ e quindi pubblicarlo su un altro sito.

Non è giusto!

nei confronti di chi studia e si impegna a mantenere attivo questo sito internet

Non è giusto!

nei confronti delle persone oneste

che nel loro piccolo sanno mostrare la loro riconoscenza in un modo o nell’altro. Saper essere riconoscenti non vuol dire soltanto dire grazie o fare un’ offerta in denaro o in pomodori, patate & peperoni.  Saper essere riconoscenti vuol dire anche difendere le proprie cose, difendere le cose che ci si  è guadagnati con il sudore.

Se settorezero.com ti ha aiutato a risolvere un problema o a costruire un dispositivo, se ti ha permesso di imparare o finalmente capire quel concetto di programmazione che erano anni che ci sbattevi la testa su, se settorezero.com ti ha permesso di passare l’esame, di esserti d’aiuto nella tesi, di averti fatto sentire un po’ come il dottor Hemmet Brown, di averti fatto conoscere altri appassionati…. allora settorezero.com è anche una cosa tua. E come tale hai il dovere di difenderlo.

Ti stiamo mettendo a disposizione tanto materiale gratuito di qualità senza chiedere nulla in cambio, è una scortesia nei nostri confronti prelevare materiale e distribuirlo su altri siti. Vuoi che altri vengano a conoscenza di questa libreria o di questi appunti? Fornisci il link alla pagina piuttosto che fare sempre copia e incolla.

Copia e incolla si ma… il link alla pagina!

Fai un piacere a noi che non vediamo il nostro lavoro buttato al mare, fai un piacere alle altre persone che possono usufruire sempre dei contenuti più aggiornati.

Cosa c’è in palio?

Nulla.

Noi di settorezero.com pubblichiamo appunti e frutto del nostro lavoro in maniera del tutto gratuita: tutti possono accedere agli articoli e per il download del materiale è solo richiesta una registrazione gratuita: non è necessario pagare, non sono necessari punteggi, anche se non hai contribuito in nessun modo puoi ugualmente scaricare il materiale, tutto.

Dietro settorezero.com non c’è un’azienda e non c’è una fonte di guadagno, ci sono solo una  o due persone che hanno deciso di studiare ciò che gli piace nonostante le difficoltà e a volte l’impossibilità di poterlo fare. E quello che studiano e imparano lo mettono a disposizione di tutti (TUTTI!) con chiarezza di esposizione ed in maniera leggibile e comprensibile. Che viene scritto tutto in maniera chiara, pulita ed esaustiva lo può testimoniare anche il fatto che stanno aumentando sempre di più gli utenti stranieri.

Se hai deciso di rendere pubblico un tuo progetto su settorezero.com non riceverai nulla in cambio nè tantomeno dei “punti”. Lo fai soltanto per rendere gratitudine a tante persone come te.

Se settorezero.com ti piace, ti aiuta, ti permette di imparare, ti permette di portare avanti la tua passione, il tuo hobby, il tuo momento di distacco dalla realtà…. Tienilo in vita, difendilo perchè settorezero.com è anche una cosa tua.

Voglio ringraziare Mauro Laurenti, Luca Gallucci e tutti coloro che hanno sempre avuto una parola buona.

Firmato: Bernardo Giovanni

un operaio che voleva studiare elettronica e informatica.

Elenco dei vostri progetti

  1. #1 da Serit il 17 marzo 2011

    Non sono bravo con le parole, ma voglio dire solo una cosa…GRAZIE!!
    GRAZIE per quello che fai, GRAZIE che dedichi il tuo tempo alla comunità,GRAZIE a te riesco ha capire un po di C e di PIC.
    GRAZIE!!

    • #2 da gcupini il 17 marzo 2011

      Caro Gianni,
      ho letto con attenzione e mi pare una iniziativa molto, molto buona. Ho interloquito con tè sul forum di Maoro Laurenti e sono molto entusiasta sia del tuo sito che di quello di mauro. Se ricordi sto lavorando ad un nuovo Robot Rasaerba e mi pare che potrebbe essere una occasione per pubblicarlo su tuo sito. Sia le Immagini della carozzaria, che HW ed SW.
      Il mio lavoro è appena avviato e potrei pubblicarlo da te man mano cresce.
      Grazie e saluti

  2. #4 da Antares il 19 marzo 2011

    Nessun progetto particolarmente bello… pero’ sono riuscito a costruire un orologetto (senza la tua lezione sul timer1,
    ho intenzione di costruirne un altro tenendo conto del tuo consiglio!) che rappresenta in assoluto la mia prima
    esperienza con i PIC! Ho stilato un piccolo datasheet con il codice (alleghero’ comunque il file main.c!),
    gli schemi, il circuito etc etc
    Purtroppo ho solo una reflex, quindi niente video, pero’ posso mandarti qualche altra foto di questo obbrobrio
    (perche’ e’ bruttissimo a vedersi, lo mettero’ in una scatoletta per tonno!), il datasheet in pdf e i sorgenti, all’indirizzo
    che hai specificato!
    Piu’ che un progetto, potrebbe essere una piccola guida per costruire un orologetto digitale in C, molto semplice
    (e quindi non troppo preciso, e’ piu’ o meno come un orologio meccanico), che puo’ dare un po’ di soddisfazione
    se e’ uno dei primi lavori!
    Ti ringrazio per l’aiuto e per il lavoro che fai!

    Iacopo

    • #5 da scinti il 17 settembre 2011

      Sperando che tutti leggano questa pagina, per gli ottimi motivi esposti, mi permetto di consigliare un link
      (appena ho tempo faccio una MIA versione off-line libera traducendo lo script) che aiuta nel calcolo dei Timer1 e Timer2:

      http://eng-serve.com/pic/pic_timer.html

      Sperando di essere utile anche ad altri.
      Oppure Giovanni Bernardi lo può integrare nel suo già ottimo progrmma PicTimer ;)

  3. #6 da giorivals il 12 luglio 2011

    eccezionale. grazie. il mio prof di elettronica mi ha consigliato i PIC come micro “divertenti”. e grazie al tuo sito ho la possibilità di avvicinarmici.
    grazie.

  4. #8 da Video Lab il 23 agosto 2011

    Questo è il miglior sito che tratta questo argomento, con spiegazioni alla portata di tutti, soprattutto utenti come me, che si addentrano in questo mondo da autoditatti.
    Non smetterò mai di farti i complimenti e ringraziarti, anche per la tua disponibilità via e-mail.
    Sono dietro ad un progetto dal mio punto di vista interessante, spero di poterlo postare al più presto.
    Comunque il problema è il rispetto e la coerenza, che in troppi individui ormai non sono presenti, al loro posto c’è opportinismo e menefreghismo del lavoro altrui… insomma un pò troppo grande fratello..
    G R A Z I E Giovanni

  5. #9 da albtras il 20 gennaio 2012

    Vi intersessano progetti utilizzanti i PIC e realizzati con il simulatore Proteus?.Io pero come ambiente di sviluppo utilizzo il MikroC e non Hitech!

  6. #11 da albtras il 4 marzo 2012

    I mie progetti realizzati com proteus hanno sempre una loro realizzazione pratica,per questo faccio dei filmati che dimostrano la loro fisica realizzazzione, ad esempio guarda il link:http://www.youtube.com/watch?v=VAyBT05k4Cc
    Il simulatore proteus versione 7.9 è un ottimo simulatore che ha applicazioni anche a livello industriale,non è il solito simulatore scolastico.Questa è una nuova filosofia per la progettazione di sistemi embedded,la simulazione consente di abbreviare notevolmente i tempi di realizzazione del progetto,considerando che lo stesso programma dopo che tutto è OK ti consente di realizzare immediatamente la board con tanto di file gerber e file sia per la foratura che la fresatura della board.Il progetto realtivo al semplice robot con webcam è stato da me pubblicato sul sito della mikroelettronica.
    Ciao, e complimenti per il sito che trovo molto curato ed esplicativo.

Devi essere collegato per lasciare un commento.

  1. Ancora nessun trackback
settorezero.com e il logo Zroid™ ©2007÷2013 Giovanni Bernardo - E' vietata la copia e la distribuzione anche parziale dei contenuti di questo sito web senza l'esplicito consenso dell'autore.
I contenuti di settorezero.com sono distribuiti sotto una licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Non Opere derivate 2.5 Italia a cui vanno aggiunte le condizioni d'uso definite nel disclaimer.
settorezero.com e tutti i suoi contenuti sono tutelati dalla legge sul diritto d'autore per cui i trasgressori sono perseguibili a norma di legge.
Creative Commons BY-NC-ND 2.5
Il tema di questo sito è basato sul tema Fusion per wordpress, realizzato originariamente da digitalnature e fa uso del plugin Wassup per il computo delle statistiche. Per contattare l'autore siete pregati di utilizzare la sezione contatti.
Per essere aggiornato con tutte le novità di settorezero.com seguici anche anche su Facebook Twitter Tumblr Blogspot Youtube.