Autore: Giovanni Bernardo

Nato nel 1977 a Taranto. Appassionato di Elettronica, Robotica, Automazione, Programmazione, Fotografia, Cucina, Retrogaming e Videogames. Ho cominciato a muovere i primi passi nel mondo della programmazione e dell'informatica in generale con il Commodore 64 a cui sono molto legato al punto di aver fondato insieme a mia moglie un'associazione culturale che ha come tema l'archeologia informatica (www.associazione64.it) e con la quale realizziamo mostre gratuite e visite guidate per le scuole. In realtà, come molti credono, non sono un tecnico elettronico o informatico ma sono diplomato come perito chimico industriale e attualmente lavoro come operaio specializzato presso una multinazionale alimentare in cui mi occupo di controllo qualità e processo. Grazie alle mie passioni mi è stata data nel tempo la possibilità di staccarmi dal mio ruolo effettivo per potermi dedicare alla creazione di software, sistemi di controllo e automazione in genere. Il mio ultimo lavoro, di quelli più grandi, è stata la realizzazione di un software, con hardware relativo, che permette il monitoraggio continuo delle linee di produzione permettendo di eseguire analisi statistiche e mostrare real-time lo stato delle unità produttive anche in remoto. Il sistema si è dimostrato talmente efficiente che è stato adottato anche da altri siti produttivi appartenenti al nostro gruppo. A lavoro mi occupo anche della gestione di dati su SAP e della manutenzione, modifica, taratura e progettazione di apparecchiature di analisi. Nel tempo libero mi capita di lavorare come freelance. Le ultime ditte con cui ho lavorato sono Mirifica (Digilent) e Robot-Italy. Ho numerosi hobby. A parte quello dell'elettronica che avete conosciuto qui su settorezero.com, mi piace molto cucinare per gli amici, fare trekking munito della mia reflex e ascoltare musica (ascolto con piacere qualsiasi genere musicale tranne i neomelodici napoletani!). Il merito dei miei lavori è in gran parte di mia moglie che mi supporta, mi sopporta e mi spinge verso i miei sogni. Ho due splendidi bambini che occupano gran parte del mio tempo libero. Ho anche un cane, Lavio, che ogni tanto mangia i miei appunti.

MAX7219 : libreria per usare display led a 7 segmenti con i microcontrollori PIC

 

In questo articolo presento la libreria MAX7219sz PIC Lib che ho scritto personalmente per poter utilizzare il MAX7219 da un microcontrollore Microchip PIC insieme ad un display a 7 segmenti. La libreria è molto avanzata perchè consente anche scrittura di stringhe con effetto telescrivente e scrolling.

Leggi l'articolo

Spunti: livello di carica di una batteria con un microcontrollore PIC e i moduli ADC e FVR

 

Nelle applicazioni portatili è bene monitorare costantemente la batteria per evitare spiacevoli sorprese. In questo spunto vediamo come farlo semplicemente utilizzando un ingresso analogico di un microcontrollore abbinato al modulo FVR che fornisce una tensione di riferimento fissa.

Leggi l'articolo