Pinout del connettore ExtUSB (HTC Diamond) : abbiamo bisogno per forza del cavetto originale?

Anche l’HTC, come tante altre case produttrici di cellulari/palmari ecc, ha deciso di dotare i suoi dispositivi di un connettore proprietario, che ha chiamato EXT-USB (USB esteso). Il nome non è stato dato a caso, si tratta difatti di un connettore USB al quale sono stati aggiunti altri pin per poter trasportare i segnali audio/video/antenna.

La “scoperta” (se così la vogliamo definire) la devo al mio collega Peppe D.F. (che saluto e ringrazio per avermi dato questo input), che un giorno trovandosi con il “diamantino” di casa HTC in mano e un cavetto USB volante ha avuto la bella idea di infilarlo dentro al connettore senza pensarci due volte, scoprendo, con enorme sorpresa, che non solo il normale cavetto USB entrava alla perfezione ma… Caricava anche il palmare e il pc lo riconosceva!

Incuriosito della cosa mi sono documentato un po’ in giro, capendo appunto che l’HTC ha ideato questo connettore a partire proprio da un normale connettore USB di tipo Mini-B (a 5 contatti nella parte superiore), aggiungendone altri 6 nella parte inferiore per poter trasportare altri segnali.

usbminib
connettore USB maschio tipo Mini-B

Anche se la forma esterna dei connettori è leggermente differente, un connettore maschio USB di tipo Mini-B entra perfettamente nella presa ExtUSB dell’HTC Diamond (e degli altri dispositivi aventi questo connettore) permettendone la ricarica e la comunicazione col pc.

Le case produttrici di questi dispositivi in effetti realizzano i propri connettori senza seguire standard per fare in modo da inglobare in un unico spinotto tutti i segnali di cui si può aver bisogno (anche se il motivo principale è il fattore $). Però, a differenza di alcune soluzioni (che reputo tra l’altro molto stupide come il Pop-Port della Nokia), questa qui dell’ExtUSB non la trovo poi tanto male  (o quanto meno la trovo meno stupida di altre genialate usate dalla concorrenza) dal momento che per un utilizzo di base è possibile ricorrere ad un normale spinotto USB Mini-B senza acquistare costosi (e introvabili) cavetti (ovviamente se per l’audio tutti usassero un jack standard da 3.5mm come sarebbe logico…. come farebbero poi a venderci quei costosissimi auricolari originali?).

Andiamo quindi a vedere come è fatto questo connettore, raffrontato con un usb mini-b:

pinout_extusb

Come è facile notare, la parte superiore dei due connettori combacia perfettamente. Il pinout è il seguente:

Parte superiore (comune a entrambi i connettori)

  1. VBus (+5 Volts)
  2. Data –
  3. Data +
  4. ID (non connesso)
  5. GND

Parte inferiore (presente soltanto sui connettori HTC / ExtUSB)

  1. Audio L
  2. Audio GND
  3. Headset Sense (chiude su Audio GND)
  4. Switch / Video Sense (chiudono su Audio GND)
  5. Audio R
  6. Microfono / Video Out

Riguardo alla parte inferiore non sono sicuro della correttezza dei dati, difatti in giro si trovano un po’ di schemi differenti. In questa sede ho riportato il pinout come descritto in questo thread su XDA in cui l’autore afferma di aver costruito un cavetto audio/video funzionante (Attenzione! A quanto pare il Diamond non ha l’uscita video! Ricordo che il connettore ExtUSB è usato su più modelli della HTC, difatti il thread in questione è relativo al modello Raphael!).

Su un sito russo invece mi sono imbattuto in quest’altro schema che illustra  un dispositivo extusb (probabilmente un auricolare/cuffia con antenna per la radio) in cui si nota chiaramente che alcuni pin sono disposti in maniera differente rispetto allo schema trovato su XDA. Per cui: prendete questo pinout con le pinze dal momento che ciò che interessava a me era soprattutto la possibilità di ricaricarmi il palmare in auto senza spendere cifre esagerate, difatti ora utilizzo il caricabatterie del mio vecchio Asus A620BT senza problemi e senza aver speso una lira.

caricabatterie_usb_minib

Se dovete acquistare un normale caricabatterie USB da auto e non trovate (o non volete) quello della HTC, assicuratevi che sia di buona qualità, che abbia uno spinotto di tipo USB Mini-B e che sia di adeguato amperaggio (il mio è da 2000mA, un amico con un caricabatterie da 1000mA non riesce a “mantenere in vita” il palmare durante l’utilizzo del GPS).

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo su un social:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Se l'articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, potresti dedicare un minuto a leggere questa pagina, dove ho elencato alcune cose che potrebbero farmi contento? Grazie :)