Estrarre le emoticon da MSN Messenger

msn-messengerAlcune volte è capitato che dopo la formattazione dell’hard disk, qualche amico si è dispiaciuto di aver perso le centinaia di emoticon personali che aveva salvato sul messenger. Mi sono così messo a smanettare un po per cercare di capire come messenger salvasse le immagini, e sono venuto a capo di alcune conclusioni.

In versioni di Messenger vecchie, le emoticon vengono salvate nella cartella:

Documents and Settings\NOME UTENTE\Dati Applicazioni\Microsoft\MSN Messenger\NUMERO\CustomEmoticons

dove NOME UTENTE è il nome utente di accesso al pc e NUMERO è un codice legato all’account di Messenger. Le emoticon qui però non hanno nome ed estensione originale ma si trovano ad essere rinominate nella forma TFR##.dat, basta rinominarle in .GIF per poterle visualizzare, anche se in effetti non tutte in realtà saranno in formato GIF.

Nelle ultime versioni di Messenger, invece, le emoticon vengono salvate nella cartella:

Documents and settings\NOME UTENTE\Impostazioni Locali\Dati Applicazioni\Microsoft\Messenger\ACCOUNT MESSENGER\ObjectStore\CustomEmoticons

dove ACCOUNT MESSENGER è proprio l’indirizzo email con cui si accede a msn messenger. In questa cartella abbiamo due tipi di files, quelli con estensione .dt2 (che sono le emoticon vere e proprie, che per poter essere visualizzate normalmente necessitano il cambiamento dell’estensione) e quelli con estensione .id2 (che sono informazioni aggiuntive criptate associate alle immagini, che per ora non ci interessano).

Anzichè ricopiare e rinominare tutto a mano mi sono detto: perchè non fare un piccolo software che le ricopia e rinomina in automatico? E’ nato così MeReX (Messenger Resources Xtractor) che potete scaricare da questa pagina.

Il software in questione effettua una scansione di tutte le cartelle di messenger (sia nuova che vecchia versione) alla ricerca delle emoticon, le ricopia nella cartella scelta dall’utente e le rinomina dandogli la giusta estensione (difatti il programma legge gli header dei file per riconoscere se si tratta di immagini GIF, JPG, PNG o BMP). Ho inoltre voluto aggiungere anche l’estrazione degli sfondi, degli avatar (le immagini utilizzate come foto personale) e delle animazioni in formato swf (le animoticon e gli sfondi dinamici). Per capire come vengano memorizzate da MSN Messenger queste altre risorse… Aspettate la prossima puntata.

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo su un social:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Se l'articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, potresti dedicare un minuto a leggere questa pagina, dove ho elencato alcune cose che potrebbero farmi contento? Grazie :)