Emulare il Commodore64

Era il 1982 quando il “biscottone” fece il suo debutto e ora a più di 20 anni di distanza gli appassionati continuano a sfornare demo e giochi per questo computer di vecchia data. Follia? No… lo definirei semplicemente Amore. Su internet si possono trovare tantissimi siti che rendono disponibili le immagini (rom) dei giochi originali e se ne possono trovare anche di recente produzione. E’ inoltre addirittura possibile convertire le rom mediante software e adattatori per poterle utilizzare su un commodore64 vero o utilizzarle sl pc in un emulatore. Alla fine dell’articolo c’è qualche link dove poter reperire le ROM.

Passiamo al dunque: giocare sui moderni pc con i vecchi giochi del commodore64. Bisogna fare innanzitutto una differenza tra le varie rom che possono essere scaricate in giro, differenziate in base all’estensione del file:

.T64 immagine cassetta
.TAP pure rappresenta l’immagine di una cassetta (ma in maniera più accurata)
.CRT immagine di una cartuccia
.D64 immagine floppy 1541
.D71 immagine floppy 1571 (340Kb)
.D81 immagine floppy 1581 (800Kb)
.PRG semplice programma in basic
.P00 come PRG ma contenente un header con stringa di identificazione e nome programma

C’è bisogno quindi di un emulatore che giri sul pc e riesca ad eseguire le ROM e quindi a farci giocare. Di emulatori ne esistono tantissimi, ma focalizzerò l’attenzione (dando rapide istruzioni per cominciare a giocare) sui 2 (per me) migliori: VICE e HOXS64, entrambi freeware, voglio segnalare in questa sede anche CCS64, anch’esso disponibile come freeware.

VICE

VICE sta per Versatile Commodore Emulator, è in grado di emulare non solo il Commodore64 ma anche il Commodore128, il VIC20, i modelli PET, il PLUS4 e il CBM II. E’ possibile scaricarlo gratuitamente dal sito http://www.viceteam.org/, è disponibile per vari sistemi operativi (tra i quali voglio citare anche la consolle GP2X, poter giocare ai vecchi giochi del C64 su una consolle portatile non è roba da poco eh?). La versione da utilizzare sotto Windows è quella dove c’è scritto “Binary for MS-Windows”. E’ un archivio che non ha bisogno di installazione, una volta estratto è già funzionante, per lanciare l’emulatore del commodore64 basta far partire il file x64.exe e “come per magia” appare la cara vecchia schermata che ben tutti conosciamo

emularec64_vice

a questo punto possiamo personalizzarlo con alcune semplici impostazioni per adattarlo ai nostri gusti, consiglio di selezionare la voce “Settings -> Save settings on exit”, in maniera tale che all’uscita del programma, le impostazioni vengono salvate. Passiamo quindi ad impostare il Joystick: Settings -> Joystick settings, clicchiamo sul tasto “Config Keyset A”, clicchiamo quindi sul tasto “North” e premiamo sulla tastiera il tasto che vogliamo usare per andare in su, quindi, tralasciando le direzioni intermedie, impostiamo i tasti “South” (giù), “East” (destra), “West” (sinistra), Fire (pulsante di fuoco) e premiamo quindi su OK per confermare le impostazioni. Allo stesso modo è possibile configurare un secondo set di tasti personalizzati cliccando sul tasto “Config Keyset B”, è quindi possibile assegnare i keyset appena configurati al joystick in porta 1 o in porta 2 selezionadoli dalle caselle a discesa sotto le diciture “Joystick in port #”, possiamo anche impostare un solo Keyset ed assegnarlo ad esempio al joystick in porta 2 (che è in genere quello più sfruttato dai giochi) e lasciare “none” sul joystick in porta1, se capita un gioco che ha bisogno del joystick in porta 1 possiamo premere ALT + J (oppure Options -> Swap Joystick), in questo modo porta 1 e porta 2 vengono scambiate.

Ok… Detto questo, passiamo al caricamento dei giochi. VICE supporta praticamente tutti i formati immagine per Commodore64. Il metodo forse più semplice per caricare un’immagine di una cassetta o di un disco è: File -> Autostart disk/tape image e si seleziona quindi il file immagine, nei formati TAP e in altri è possibile trovare più di un gioco e si ha una schermata simile:

emularec64_vice_tap

in pratica nella sezione “Image contents” vengono illustrati i programmi che fanno parte dell’archivio (del TAP in questo caso), selezioniamone uno e facciamo doppio click sul mouse (premendo invece il tasto Attach, viene in pratica “attaccata” la cassetta al registratore partendo dall’inizio). Incomincia quindi il caricamento… Ricordate quanto tempo bisognava aspettare per vedere un gioco caricato? Per fortuna in questo emulatore c’è il “Warp Mode” che incrementa notevolmente la velocità di esecuzione delle operazioni, per abilitarlo/disabilitarlo cliccare ALT + W oppure Options -> Warp Mode (ovviamente con tale modalità abilitata è impossibile giocare!).

Se poi avete difficoltà a trovare la corrispondenza dei tasti del Commodore64 sulla tastiera del PC…:

emularec64_tastieravice

Altrimenti, se siete esperti in elettronica e sapete programmare gli ATMega, qui c’è un progetto che può fare per voi…

Altra chicca che sul Commodore64 non era possibile: salvare il punto in cui eravamo arrivati… (quante giornate intere perse su Double Dragon, Doctor who and the mines of terror ecc ecc…), qui è possibile farlo in due modi, salvando il punto in un file o in memoria. Salvandolo in un file è possibile riprendere a giocarci anche un’altro giorno…. Snapshot -> Save snapshot image, si sceglie quindi un nome, per ricaricare da quel punto: Snapshot -> Load snapshot image. Se vogliamo fare una cosa rapida, senza salvare file: Snapshot -> Save quick snapshot image e quindi per ricaricare la posizione: Snapshot -> Load quick snapshot image. Ovviamente il salvataggio “Quick” (rapido) avviene in memoria e ogni volta che salviamo così, il salvataggio precedente viene perso, cosi come viene perso se chiudiamo l’emulatore.

Ovviamente è possibile fare tantissime altre cose, c’è un monitor che permette di modificare il codice eseguito durante l’esecuzione di un gioco, che i più smaliziati ed esperti possono usare per apportare modifiche al gioco (vite infinite ecc). Ma per ora mi fermo qui.

HOXS64

E’ possibile scaricare questo emulatore per windows dal sito http://www.hoxs64.net/. E’ ritenuto dagli esperti l’emulatore più preciso in assoluto, ovvero quello che ricalca in tutto e per tutto, in ogni minimo dettaglio, il funzionamento di un commodore64. Supporta anch’esso quasi tutti i formati immagine più utilizzati e in più rispetto al vice, ha la possibilità di far ascoltare i SID, i file musicali generati dal chip del Commodore64. Il caricamento rapido dei file avviene più o meno allo stesso modo: File -> Auto Load, per accelerare si preme ALT + Q. La modalità a tutto schermo di HOXS64 è migliore di quella offerta dal VICE, e si attiva/disattiva premendo ALT + INVIO.

Altri emulatori

CCS64 per windows

Frodo , disponibile per vari sistemi operativi (tra i quali PalmOs, PocketPC, Sony PSP)

JaC64 , emulatore Java, ovviamente richiede la java virtual machine per poter funzionare…

Dove scaricare le ROM

Gamebase64 – Database sempre aggiornato che contiene praticamente tutto, è possibile fare la ricerca dei giochi per tipologia, casa produttrice ecc, per ogni gioco è anche possibile scaricare il sid delle musiche

Edicola64 – Raccoglie tutti i dump delle cassette da edicola in vendita negli anni ’80, è presente una funzione di ricerca

Ready64 – Sito attivissimo, sempre alla ricerca di rarità, sono presenti le ROM di tantissimi giochi e programmi rari, nonchè tutorial, un forum, e tutto ciò che riguarda il commodore64 in tutte le sue sfaccettature.

Links utili

Sidplayer – software per suonare i sid

High Voltage Sid Collection – La più grande raccolta di tutte le musiche del commodore64, scaricabili tutte in un colpo!

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo su un social:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Se l'articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, potresti dedicare un minuto a leggere questa pagina, dove ho elencato alcune cose che potrebbero farmi contento? Grazie :)