Software che non partono perche´ mancano dll o ocx

 

Alcune volte capita agli “smanettoni” che taluni software si rifiutano di girare perchè mancano alcuni componenti necessari al funzionamento, il più delle volte si tratta di librerie a collegamento dinamico (.DLL) o o controlli ocx (.ocx – Ole Control eXtension) . Accade quindi che facendo partire il programma si verificano errori di runtime che fanno riferimento proprio al file che manca.

Ma di cosa si tratta?
I componenti OCX sono in pratica dei controlli (esempi: i pulsanti, aree di testo in cui scrivere, riquadri per far apparire le immagini ecc) che vengono usati in alcuni linguaggi di programmazione come Visual Basic, Visual C++ ecc. Le DLL sono invece “librerie”, ovvero files che contengono una o piu funzioni che possono essere richiamate da un software, senza che necessariamente queste funzioni vengano incluse nel software stesso, vengono appunto caricate da una libreria esterna (il vantaggio è quello di fare software più piccoli dal momento che le librerie possono essere utilizzate anche da altri programmi).

Quando si verificano questi errori di runtime?
Gli esempi più classici sono: abbiamo copiato la cartella di un programma su un altro pc perchè non avevamo pù l’installazione (e ovviamente il programma cosi copiato non funziona), abbiamo scritto noi stessi un programma sfruttando componenti ocx o librerie che sul nostro pc ci sono ma su un altro no… Altro esempio molto diffuso (un problema di programmazione che in rete si trova spesso) è il classico controllo seriale mscomm32.ocx, che pure se copiato nel sistema, non funziona.

Difatti non è necessario soltanto copiare tali file per farli funzionare ma bisogna registrarli.

Premesso che:
– abbiamo capito qual’è l’ocx o la dll che ci servono (viene mostrato nel messaggio di errore)
– abbiamo recuperato il file che ci serve (basta fare una ricerca su internet con google)
– abbiamo copiato il file nel posto giusto (windows\system32)

possiamo passare quindi a registrarlo, ovvero far capire al sistema operativo che il file c’è e si può utilizzare. Niente di più semplice: da start->esegui digitiamo

regsvr32 [nome del file] e diamo l'OK.

esempio:

Abbiamo creato un’applicazione che ha bisogno della comunicazione seriale, recuperato il controllo ocx che ci permette di scambiare informazioni con la porta seriale (mscomm32.ocx), lo copiamo in system 32, poi da start->esegui digitiamo:

regsvr32 mscomm32.ocx

appare quindi una finestra informativa che recita:

“DLLRegisterServer in mscomm32.ocx riuscito.”

Ovviamente viene restituito un errore se il file non è stato copiato in system32, oppure se si tratta di una dll che non ha bisogno di essere registrata. Per ulteriori informazioni è consigliabile consultare la guida della microsoft su regsvr32 all’indirizzo:

http://support.microsoft.com/kb/249873/it

 

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo su un social:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Se l'articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, potresti dedicare un minuto a leggere questa pagina, dove ho elencato alcune cose che potrebbero farmi contento? Grazie :)