Creative Commons BY-NC-ND 2.5Questo sito e tutto il suo contenuto sono distribuiti sotto la licenza Creative Commons Attribuzione - Non Commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia e con le condizioni d'uso definite nel disclaimer: siete pregati di leggere entrambi questi documenti prima di usufruire dei contenuti di questo sito. Per alcuni contenuti è necessaria una registrazione gratuita: non è necessario pagare e non è necessario accumulare punteggi per accedere agli articoli e scaricare i sorgenti. Basta solo essere onesti. Se volete che questo sito continui a rimanere attivo, a contribuire ogni giorno alla diffusione della cultura libera, non copiate il materiale per ripubblicarlo in altri luoghi : chi fa questo è solo un miserabile e un perdente. Se volete partecipare su settorezero e rendere le vostre idee, i vostri progetti, fruibili da tutti senza limitazioni, come dovrebbe essere in un paese civile e acculturato, potete farlo tranquillamente.

Serial Tester

serial_tester

Semplice software per trovare le impostazioni di comunicazione seriale di uno strumento con porta RS232. Il software genera tutte le possibili impostazioni e interroga la seriale in attesa di dati, le impostazioni che danno un risultato valido vengono mostrate in una finestra di log. E’ possibile inviare un comando alla seriale.

Il software è scritto in VB6, nel setup sono già incluse le librerie di runtime aggiornate e semplici istruzioni.

Freeware, testato unicamente su windows XP. Sono gradite segnalazioni di malfunzionamento (e di funzionamento su sistemi windows differenti) e eventuali proposte di migliorie utilizzando il link contatti

Versione attuale: 1.0 (rilasciata il 14/05/08)

Serial Tester (1.39 MB) (scaricato 6756 volte)


Articoli correlati

Ricavare le impostazioni di comunicazione seriale di uno strumento con porta RS232

  1. #1 da enzo il 7 luglio 2008

    ottima soluzione, ma non riesco a scaricare il serial tester

    ciao

  2. #2 da Gianni il 8 luglio 2008

    x Enzo:
    Ti ringrazio, soprattutto di avermi segnalato il malfunzionamento del download. Prova ora, l’ho aggiustato.

  3. #3 da Edoardo il 16 settembre 2009

    Ciao. il tuo programma è davvero bello. complimenti!
    Mi interessava sapere, se ne hai creato o se posso trovare un corrispettivo per le porte USB.
    Grazie infinite

    • #4 da Gianni il 16 settembre 2009

      Ciao Edoardo, ti ringrazio dei complimenti. No non ne ho fatto uno per le porte USB e così su due piedi ti dirò che non penso possa mai esistere: la porta USB non funziona come la rs232. Una rs232 va impostata (baudrate, parità ecc) una USB no e la modalità di comunicazione varia a seconda del dispositivo. Per tale motivo alcuni dispositivi USB hanno un proprio driver, altri non ce l’hanno per il semplice motivo che è già integrato in windows. Per cui la comunicazione con un dispositivo USB non viene effettuata a livello hardware come una RS232 ma a livello software tramite i driver di periferica. Altri ancora hanno invece un dispositivo che emula una porta seriale rs232: hanno in pratica a bordo un chip che converte la porta usb in una porta rs232 per poter comunicare con dispositivi hardware per i quali è stato scelto di realizzarli in questo modo (perchè più semplice da programmare, più semplice da reperire ecc), e in quel caso è come se avessi a bordo una porta rs232 in tutto e per tutto, ma nemmeno in quel caso avresti bisogno di un programma, perchè il software a corredo del dispositivo ha già i settaggi giusti essendo fornito a corredo dell’apparecchio.

  4. #5 da Edoardo il 17 settembre 2009

    TI ringrazio molto. sei stato velocissimo ed esaustivo. Grandissimo! ^^
    Se non ti da fastidio vorrei esporti meglio il mio problema, perchè ne va di mezzo la mia laurea e vedo che ne sai! hihi
    dimmi te se ti posso scrivere ad un indirizzo e-mail, o msn

    Grazie mille!

  5. #6 da Gianni il 17 settembre 2009

    Non so se posso esserti d’aiuto… Però ci posso provare ;) Mandami pure una email a gianni at settorezero dot com

  6. #7 da Giovanni il 10 febbraio 2010

    Vorrei porti il mio problema sperando, vista la tua grande esperienza in merito, di avere una dritta sulla risoluzione.
    Per la mia attività lavorativa ho avuto bisogno una volta di collegare il mio PC ad un dispositivo di controllo con porta seriale a 9 pin.
    Dopo aver collegato la seriale al sistema ed aperto il software, appariva subito la finestra di controllo e nel riquadro, nessuna seriale a cui collegarsi. Ho provato di tutto, verificato funzionalità della porta, fatto il reboot del PC, sostituito cavo seriale (previsto cavo con connessioni in linea, non incrociate) provato con tester….ma niente da fare, appena apro il software, non mi vede la porta. Cosa posso fare per testare la porta?? Dove può essere il problema secondo te?? Ciao e Grazie, giovanni

    • #8 da Giovanni Bernardo il 10 febbraio 2010

      Innanzitutto controlla se la seriale viene riconosciuta dal pc e non dal software di controllo dell’apparecchio. Vai in Start ->Impostazioni -> Pannello di Controllo, apri “Sistema”, vai nella scheda “Hardware” e clicca “Gestione periferiche”. Nell’elenco c’è “Porte COM e LPT”, esplodilo e verifica che la seriale li sia presente. Se la seriale li non è presente, allora probabilmente si sarà guastato il chip di controllo della seriale e non c’è nulla da fare (ma se il pc è fisso, puoi acquistare una scheda aggiuntiva con una, due o 4 porte seriali). Se invece li la seriale appare, allora è il software di controllo dell’apparecchio che è stupido, nel senso che magari lui cerca una porta com specifica (es.: la COM3), senza darti possibilità di impostarla (hai verificato se la porta COM da questo software la puoi cambiare… vero?!) mentre la tua COM è 1 (ad esempio). Verifica prima che la porta COM sia visibile dal sistema, annota che COM è (es.: COM1), apri il software dell’apparecchio e controlla se si possono modificare le impostazioni di comunicazione e fammi sapere

  7. #9 da Angelo il 2 marzo 2010

    Salve, ho provato il tuo programma per cercare di “catturare” le impostazioni utilizzate da un pedale per ottenere il fermo immagine delle riprese di una telecamera usb. Purtroppo non riesco ad ottenere alcun dato tramite il software.

    Ti spiego meglio il mio problema : questo pedalino è di tipo seriale e collegato alla porta seriale del pc funziona come si deve. Il problema è che va montato su pc portatili che non hanno porta seriale ed abbisognano dunque di un convertitore usb…ma anche provandone 3 diversi, cambiando pc e facendo miliardi di prove diverse il pedale collegato tramite convertitore alla porta usb non funziona.

    Pensavo dunque di catturare le impostazioni della porta tramite il tuo software e configurare l’adattatore usb con queste ultime per cercare di far funzionare il pedale…

    Qualche idea? Io sto impazzendo :(

    Grazie infinite, in anticipo e complimenti per l’ottimo software.

    • #10 da Giovanni Bernardo il 2 marzo 2010

      Non saprei dirti… Questa è una cosa un po’ particolare. Bisognerebbe capire come funziona il pedale, va a finire che non comunica nemmeno sulla linea TX/RX ma magari invia soltanto un segnale sulle altre linee, giusto per far “sentire” la sua presenza e avviare la routine di cattura, anzi penso proprio che sia fatto in questo modo, in fondo si tratta solo di un pedale, non di uno strumento che ha esigenza di inviare o ricevere dei dati veri e propri. Puoi provare a smontarlo e vedere come è fatto all’interno, magari c’è solo un interruttore che mette in comunicazione due pin. Se è così non va impostato nulla, a parte ovviamente il numero di COM in uso e arrivati a questo punto dubito che i convertitori seriale/usb economici possano farlo funzionare in quanto la maggior parte prevede soltanto la comunicazione sulle linee TX/RX tralasciando le altre. La miglior soluzione sarebbe quella di utilizzare una scheda PCMCIA/RS232 anche se non è scelta economica.

  8. #11 da riccardo il 8 aprile 2010

    Ciao, mi daresti una dritta?
    Un mio parente mi ha chiesto un programma per gestire delle elettrovalvole per irrigazione.
    In pratica, mi è stato descritto, inviando una carica da 12v l’elettrovalvola si apre, togliendo la carica si chiude.
    Sembrerebbe semplice… per te magari lo è davvero.
    Quale comando Vb6 invia un carica continua da 12v sulla linea TX?
    Ciao grazie.

    • #12 da Giovanni Bernardo il 8 aprile 2010

      Sulla porta seriale vengono inviati dei segnali. E un segnale qualsiasi sulle porte di un pc non può certo comandare un’elettrovalvola. Un segnale seriale ha bisogno di essere interpretato, tipo con un microcontrollore. Per me la via più semplice è usare la porta parallela, usando un unico pin della parallela puoi mandare in saturazione un transistor, il transistor attiva un relè e il relè fa arrivare la corrente all’elettrovalvola. Quella che tu chiami “carica” si chiama “tensione”… La vedo dura… molto dura

  9. #13 da Claudio il 30 giugno 2010

    Ciao, io sto provando a testare una centralina di telecontrollo, questa (tremite il tuo geniale programmino) mi restituisce i seguenti dati:
    9600,n,7,1 Ricevuto: 
    9600,e,7,1 Ricevuto: 
    9600,m,7,1 Ricevuto: 
    9600,n,7,2 Ricevuto: 
    9600,e,7,2 Ricevuto: 
    9600,m,7,2 Ricevuto: 
    19200,n,8,1 Ricevuto: þ
    19200,e,8,1 Ricevuto: þ
    19200,o,8,1 Ricevuto: ü
    19200,m,8,1 Ricevuto: þ
    19200,n,7,1 Ricevuto: 
    19200,e,7,1 Ricevuto: 
    19200,o,7,1 Ricevuto: ~
    19200,m,7,1 Ricevuto: 
    19200,n,8,2 Ricevuto: þ
    19200,e,8,2 Ricevuto: þ
    19200,o,8,2 Ricevuto: ü
    19200,m,8,2 Ricevuto: þ
    19200,n,7,2 Ricevuto: 
    19200,e,7,2 Ricevuto: 
    19200,o,7,2 Ricevuto: ~
    19200,m,7,2 Ricevuto: 
    115200,n,8,1 Ricevuto: €
    115200,e,8,1 Ricevuto: à
    115200,m,8,1 Ricevuto: €
    115200,n,7,1 Ricevuto: `
    115200,n,8,2 Ricevuto: à
    115200,e,8,2 Ricevuto: à
    115200,s,8,2 Ricevuto: `
    115200,m,8,2 Ricevuto: à

    come faccio a sepere quale di queste impostazioni è quella corretta?
    Grazie

    • #14 da Giovanni Bernardo il 2 luglio 2010

      A quanto pare nessuno dei byte ricevuti indica qualcosa.. potrei supporre che le impostazioni giuste sono quelle che forniscono la tilde. Ma se la centralina in standby non invia nulla, il programma è inutile. Devi sapere se è in grado di rispondere a qualche comando e quindi inserirlo nella casella comando da inviare

  10. #15 da luca artuso il 11 ottobre 2010

    ciao, ho provato a lanciare il programma per controllare la seriale di un tornio cnc, mi dà l’inizio del test, dopo 5 minuti la fine, ma nessuna informazione. Può essere che non vede niente a causa del windows 7?

  11. #17 da cbf65 il 15 ottobre 2012

    Ciao a tutti.
    Qualche tempo fa ho creato, per esigenze di lavoro, un programma in VB6 per la lettura contemporanea di 4 comparatori digitali SYLVAC e memorizzazione su file txt.
    Vorrei però cercare di risolvere un problema che mi è rimasto.
    Il problema che vorrei risolvere è relativo alla gestione della modalità di lettura continua, cioè vorrei impostare i comparatori per l’invio continuo della lettura in modo da avere delle letture più veloci.
    Attualmente utilizzo il metodo dell’interrogazione tramite il comando “?”, con conseguente ritardo nella risposta (non sono mai riuscito a scendere sotto 1 secondo).
    C’è qualcuno che mi può dare qualche dritta o che ha già affrontato un problema simile?

    grazie mille!

    • #18 da Giovanni Bernardo il 16 ottobre 2012

      ALT! Se invii un comando ai comparatori, da computer… allora O i comparatori sono seriali, O sono collegati a un’interfaccia seriale… cerchiamo di essere precisi quando si parla. Supponendo che ci sia un’interfaccia seriale… come fare a darti una risposta?? Devi rivolgerti al produttore dell’interfaccia, oppure apri hyperterminal o un programma simile, e provi a inviare varie lettere per vedere cosa succede. Io ho fatto così con alcune bilance della Gibertini e trovare il comando per l’invio continuo è stato semplicissimo. Ma non è detto che l’interfaccia che stai usando lo supporti, anche se è molto probabile di si

Devi essere collegato per lasciare un commento.

settorezero.com e il logo Zroid™ ©2007÷2013 Giovanni Bernardo - E' vietata la copia e la distribuzione anche parziale dei contenuti di questo sito web senza l'esplicito consenso dell'autore.
I contenuti di settorezero.com sono distribuiti sotto una licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Non Opere derivate 2.5 Italia a cui vanno aggiunte le condizioni d'uso definite nel disclaimer.
settorezero.com e tutti i suoi contenuti sono tutelati dalla legge sul diritto d'autore per cui i trasgressori sono perseguibili a norma di legge.
Creative Commons BY-NC-ND 2.5
Il tema di questo sito è basato sul tema Fusion per wordpress, realizzato originariamente da digitalnature e fa uso del plugin Wassup per il computo delle statistiche. Per contattare l'autore siete pregati di utilizzare la sezione contatti.
Per essere aggiornato con tutte le novità di settorezero.com seguici anche anche su Facebook Twitter Tumblr Blogspot Youtube.