Circuiti integrati russi. Da dove partire?

Un "К1ЖГ453" (poi rinominato in К145ХК3П) prodotto dalla russa "Электронприбор" (Electronpribor). Si tratta di un circuito di input utilizzato su vecchie calcolatrici. Nel link seguente possiamo vedere altre immagini di integrati appartenenti a questa famiglia: http://www.155la3.ru/k145_3.htm#k145hk1

Incuriosito dal bizzarro formato del circuito integrato di cui ho allegato la foto qui a sinistra (immagine trovata per caso su una pagina di un sito internet che parla di circuiti integrati) mi sono ritrovato in un mondo piuttosto antico e curioso, che narra di una Russia di decenni fa.

Tutto è appunto partito da questa immagine che ho allegato sulla pagina del nostro gruppo facebook.

Continuando a cercare in giro per capire di che tipo di circuito integrato si trattasse ho scoperto che in realtà questi componenti sono abbastanza ambiti dai collezionisti e dai riparatori appassionati di elettronica “vintage” proveniente dalla Russia. Niente di eccezionale, per carità, ma chi, come me, ha una certa passione per i vecchi dispositivi elettronici (soprattutto computer o dispositivi dotati di “intelligenza”) potrebbe apprezzare molto tutto questo, anche perchè, come spesso capita, ci si potrebbe trovare nella necessità di dover riparare qualcuno di questi vecchi apparecchi, per un amico o per se stessi…

…Ed ecco che aprendo un vecchio case polveroso potremmo trovarci di fronte, oltre che a tante ragnatele, anche a componenti dall’aspetto bislacco recanti sigle indecifrabili scritte in Russo.

Parto col dire che di molto aiuto mi è stata la pagina di Wikipedia riguardante l’alfabeto cirillico.

Lascio quindi qui qualche link interessante che può aiutare molto nel caso ci trovassimo in difficoltà nel dover riparare uno di questi vecchi apparecchi.

Parto con il primo sito, cpu ukraine di Igor Vishnevsky, che è quello sicuramente più completo e che mi è stato di molto aiuto. Ho anche scritto al suo autore per complimentarmi del suo lavoro e per chiedere informazioni sul К1ЖГ453 e ho trovato una persona davvero molto preparata, cordiale e disponibile: http://www.cpu-ukraine.com

In particolare questa pagina: http://www.cpu-ukraine.com/article/5.html è davvero piena di informazioni su come decodificare la sigla dei circuiti integrati sovietici.

Quest’altra pagina: http://www.cpu-ukraine.com/article è davvero ricca di articoli e possiamo imparare a leggere le sigle scritte in Russo, avere una lista delle CPU sovietiche, capire il produttore dal logo impresso sul circuito integrato ecc.

Altri link utili:

Datasheet componenti sovietici:
http://www.155la3.ru/dsheets.htm

Museo sovietico dell’elettronica digitale di Sergei Frolov:
http://www.leningrad.su/museum/main.php

Documento in PDF con elenco integrati russi ed equivalenti:
http://elektron.uw.hu/catalog/Rus-crossref.pdf

Chip sovietici e loro equivalenti (non completo):
http://www.xs4all.nl/~ganswijk/chipdir/soviet/chips.htm

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo su un social:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Se l'articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, potresti dedicare un minuto a leggere questa pagina, dove ho elencato alcune cose che potrebbero farmi contento? Grazie :)