Come visualizzare su una mappa le foto provviste di Geotag e come abilitare la registrazione dei dati GPS sulle foto scattate con HTC Diamond

htc_diamond_foto_gpsLe immagini JPG hanno la possibilità di memorizzare al loro interno una serie di dati chiamati EXIF (dei quali spero si riuscire ad occuparmene in un prossimo articolo) che permettono di risalire a numerose proprietà delle foto (modello della fotocamera, impostazioni di apertura obiettivo e messa a fuoco, flash, note di copyright ecc) nonchè dei dati di posizionamento globale (GPS) qualora il dispositivo che ha scattato la foto sia in grado di includere tale dato perchè dotato appunto di un ricevitore GPS.

In molti si chiederanno a cosa serve memorizzare latitudine e longitudine nella foto: questa è una funzione molto richiesta dai fotografi professionisti che immortalano paesaggi e scorci durante i loro viaggi; è molto interessante perchè permette di posizionare la foto su una mappa (ci sono numerosi sofware che lo fanno, permettendoci appunto di capire dove la foto è stata scattata, uno di questi è PhotoMe di cui parlo più in basso).

La funzione di posizionamento della foto sulla mappa è  inoltre offerta da servizi che molti fotografi amatoriali e professionisti utilizzano, come Flickr o Panoramio (quest’ultimo è dedicato appunto ai paesaggi: le foto degli utenti, quando ritenute valide, appaiono anche sulle mappe di google e di google earth).

Tali informazioni, oramai chiamate da molti GeoTag, possono anche essere utili per raggruppare le foto in base ai luoghi in cui sono state scattate. In questo articolo mi occuperò dapprima di spiegare come si abilita tale funzione sull’ HTC Diamond, dal momento che è una cosa molto richiesta ma su cui in ben pochi riescono a fare chiarezza e quindi vi illustrerò come fare per visualizzare i dati gps e quindi visualizzare su una mappa il punto in cui è stata scattata una foto.

Abilitazione delle Foto GPS su HTC Diamond

L’HTC Diamond ha fotocamera e GPS integrati, però normalmente l’inclusione dei dati GPS nelle foto è disabilitata, probabilmente a causa di alcune restrizioni legali vigenti in taluni paesi (pare difatti che violerebbe in qualche modo la privacy). Sembra che in Italia tale funzione non sia vietata (fortunatamente), per cui possiamo tranquillamente abilitarla ricorrendo ad un piccolo trucchetto.

Ci sono in realtà vari sistemi per abilitare le foto GPS: smanettare direttamente nel registro o utilizzare programmi appositi per i “tweaks”. Tra i vari programmi tweak, consiglio sicuramente il famoso Diamond Tweak di Montecristoff, scaricabile gratuitamente da qui.

Abilitare Foto GPS con Diamond Tweak

Dal Diamond Tweak basterà andare alla voce 11 (Fotocamera), selezionare la voce “Foto GPS” e abilitarla.

htc_diamond_abilitare_geotag_01

Già che ci troviamo possiamo anche abilitare le altre modalità di scatto che normalmente sono disattivate.

Abilitare Foto GPS agendo sul registro di configurazione

Se invece vogliamo smanettare col registro (ma vi consiglio comunque di usare Diamond Tweak se non siete esperti, giusto per evitare di far danni) :

Abbiamo bisogno di un editor di registro: ce ne sono molti freeware, io personalmente utilizzo PHM Registry Editor, si possono anche utilizzare editor di registro che operano dal pc: basta collegare il palmare al pc, far avviare Active Sync, e quindi lanciare l’editor di registro remoto (uno gratuito è CeRegEditor).

Avviare quindi l’editor di registro e portarsi sulla seguente chiave:

HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\HTC\Camera\P10

Individuare il valore “Enable” e impostarlo a 1:

htc_diamond_abilitare_geotag_02

Effettuare quindi il reset del dispositivo.

Scattare la foto includendo il Geotag

Avviamo la fotocamera, visualizziamo il menù “Modo Cattura” (cliccando sul simbolo centrale col disegno stilizzato di una  fotocamera, visualizzato in verde nell’immagine che segue), premiamo avanti per visualizzare la seconda pagina e clicchiamo quindi sul tasto “Foto GPS” per attivare la modalità di cattura che include la registrazione dei dati GPS:

htc_diamond_abilitare_geotag_03

Adesso il dispositivo dovrà acquisire i satelliti prima di avviare la fotocamera:

htc_diamond_abilitare_geotag_04

Tale operazione di inizializzazione risulterà più rapida se la mappa dei satelliti è già stata aggiornata tramite l’applicazione “GPS Rapido” oppure abbiamo già effettuato il fix dei satelliti con altri programmi che utilizzano il GPS (il TomTom ad esempio). Finito il fix dei satelliti, possiamo scattare la foto, vediamo che in alto si presenta l’icona del mappamondo con il livello di ricezione dei satelliti:

htc_diamond_abilitare_geotag_05

Le foto scattate con questa modalità non verranno salvate nella cartella immagini ma in una cartella denominata “MyPOI” all’interno di “MyDocuments“.

Visualizzazione delle coordinate su appositi programmi

Irfanview

I dati EXIF contenenti le coordinate GPS possono essere visualizzati con vari programmi, primo tra tutti Irfanview (completo dei plugins): aprendo l’immagine e selezionando la voce di menù Immagine -> Informazioni, si apre la finestra con le proprietà dell’immagine, basta cliccare sul tasto “Informazioni EXIF” per accedere a tali dati : vediamo che ci sono varie voci riguardanti i dati GPS: GPSLatitude, GPSLongitude ecc, però tale software non permette di visualizzare una mappa che indichi la posizione della foto. Per tale motivo io utilizzo un software più specializzato per la gestione dei dati EXIF:

PhotoMe (+ Google Earth opzionale)

Si tratta di due software gratuiti scarichiamo e installiamo PhotoMe (e se vogliamo anche Google Earth). Entrambi sono disponibili anche in italiano.

Aprendo una foto con PhotoMe, si può accedere a praticamente tutti i dati EXIF memorizzati nell’immagine (addirittura quando scatto le foto con la Nikon D60, mi appare anche il modello dell’obiettivo che ho montato per scattare la foto), tra cui appunto i dati GPS. PhotoMe ha inoltre un pratico tasto che permette di avviare Google Earth passandogli le coordinate GPS della foto in questione per farci direttamente visualizzare il luogo in cui è stata scattata. Se non intendiamo installare Google Earth, possiamo comunque visualizzare una mappa via web utilizzando il tasto “Show Location on Map”:

photome_visualizzazione_geotag_01

Altro software molto utilizzato, ma più spartano (e non disponibile in italiano) per la gestione dei dati Exif è Opanda iExif.

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo su un social:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Se l'articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, potresti dedicare un minuto a leggere questa pagina, dove ho elencato alcune cose che potrebbero farmi contento? Grazie :)