Il fascino della musica ad 8 bit : il formato SID

Il commodore 64 era , ed è ancora oggi, uno degli “strumenti” musicali ad 8 bit più affascinanti che sia mai esistito, lo conferma il fatto che ancora oggi molti musicisti “ad 8 bit”, seguaci della micromusic, lo utilizzano ancora per suonare,  spesso in accoppiata ad apposite interfacce: vedi, ad esempio, cartuccia MMSIAH (evoluzione della Prophet64) accoppiata al Sid2Sid, circuito per dotare il commodore64 di un circuito sid aggiuntivo ed ottenere quindi un suono stereo.

Il chip che permetteva di ottenere un sonoro così “evoluto” (per l’epoca) e ancora oggi così ricercato, era appunto il SID (Sound Interface Device) prodotto dalla (defunta) Mos Technology. I primi modelli erano equipaggiati con un SID6581 (uscì anche un SID6582), le versioni successive di Commodore 64 vennero equipaggiate con un SID8580 (i due chip, pur eseguendo le stesse funzioni, non sono compatibili a causa della differente tensione di alimentazione: il 6581 funziona a 12V, mentre il 6582 e l’8580 funzionano a 9V).

Il fatto che ancora oggi tali chip siano così ricercati, risiede appunto nella loro potenzialità: 3 canali audio indipendenti e programmabili, 4 diverse forme d’onda per gli oscillatori, 3 filtri, input audio, in più vi erano due convertitori A/D ad 8 bit utilizzati per i controller di gioco. Tali caratteristiche oggi sono sicuramente sorpassate, ma il suono caratteristico del commodore64 è rimasto inimitato e alcuni bravi programmatori riuscivano anche a fargli sintetizzare la voce umana, soltanto scrivendo apposito software !

Vi sono inoltre numerosi progetti in giro che ruotano appunto intorno a tali chip sonori, come ad esempio la MIDIbox SID (di cui vediamo un’immagine all’inizio di tale articolo), oppure l’Hard Sid, di MIDIbox basate sul sid ne esistono tantissime (questa ne è un’altra, nota come Subatomic MidiBox – sito ufficiale).

Guardate (e soprattutto ASCOLTATE) questo video:

E’ una midibox (la Subatomic), che sta utilizzando 4 SID8580 in contemporanea. Tale “giocattolino” è in grado di controllare fino ad 8 chip SID tramite 4 microcontrolli PICMicro che comunicano su rete CAN (volete costruirvela da soli? Il progetto è disponibile su www.ucapps.de).

midibox_c64Le vecchie musiche dei giochi del Commodore64 possono ancora essere ascoltate oggi sui nostri pc (e non solo) ,numerosi programmatori hanno difatti reso possibile questo: per tale motivo esiste il formato SID, i cui file contengono appunto le “tracce” audio dei giochi.

La più vasta collezione di musica in formato SID è sicuramente l’HVSC (High Voltage Sid Collection) , aggiornata di continuo: è possibile scaricare in un unico colpo tutte le musiche dei nostri giochi, altra fonte è Gamebase64 dal quale oltre a fare la ricerca di un gioco (e scaricarlo per utilizzarlo con un emulatore) è anche possibile scaricare la musica in formato SID.

E per riprodurre la musica? Non possiamo certo utilizzare Windows Media Player… A questo scopo esistono player specifici, come il Sidplay (scaricabile gratuitamente), oppure se utilizziamo il famoso (e gratuito) Winamp, esiste un apposito plugin che ci permette di suonare i files SID.

Esiste addirittura un SidPlayer per iPhone (notizia via iPhone Italia).

Vi lascio con 2 (ce ne sarebbero migliaia) delle mie musiche preferite la fantastica musica di Jeroen Tel (musicista dei Maniac of Noise) creata per il gioco Cybernoid – The Fighting machine:

e Auf Wiedersehen Monty dei mitici Rob Hubbard e Ben Daglish:

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo su un social:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Se l'articolo ti è piaciuto o ti è stato utile, potresti dedicare un minuto a leggere questa pagina, dove ho elencato alcune cose che potrebbero farmi contento? Grazie :)