UECIDE : una valida alternativa multipiattaforma ad Arduino IDE, MPIDE, Energia e a molti altri

Era da tempo che mi lamentavo del fatto che Arduino IDE facesse sembrare tutta la catena di sviluppo di Arduino e derivati qualcosa di poco professionale (anche se basa tutto sulla semplicità e punta ad un approccio più user-friendly e che non spaventi l’utente alle primi armi con l’elettronica embedded).

Diciamoci la verità: l’ambiente di sviluppo per chi è abituato con tool come MPLAB / MPLAB X, derivati di Eclipse (come Code Composer Studio, Dave ecc) è davvero troppo scarno. Sentivo la mancanza di opzioni minime come almeno la visualizzazione dei numeri di riga, la possibilità di avere un minimo di controllo sull’installazione di pacchetti aggiuntivi, una visualizzazione più completa dei componenti del progetto ecc.

L’altro giorno tramite il forum del ChipKit scopro questa meraviglia: UECIDE (acronimo che sta per Universal Embedded Computing Integrated Development Environment).

UECIDE nasce da Arduino IDE e dal vecchio MPIDE (L’IDE utilizzato per i ChipKit, deprecato perchè dalla versione 1.6.4 di Arduino IDE è prevista l’installazione di board aggiuntive anche non Arduino ed è stato sviluppato appositamente il ChipKit Core).

UECIDE è qualcosa di eccezionale: l’idea di base è che non c’è più bisogno di installare Arduino IDE, MPIDE, MPLAB, Energia ecc ecc… ma basta solo lui: il plugin manager provvede a scaricare i compilatori originali necessari per ogni piattaforma. E’ più completo di Arduino IDE ma meno completo degli IDE più blasonati, quindi una via di mezzo ma… multipiattaforma.

In UECIDE abbiamo i numeri di linea (la feature forse più stupida di cui potevo parlare, ma che a me piace tanto, almeno quando si generano gli errori, nei quali è sempre indicato il numero di riga, questa volta so dove andare a cercarli invece di contare a mano!)

uecide_1

Abbiamo la possibilità di installare SOLO le board che ci servono (e ci sono tutte le mie preferite! Addirittura si possono programmare i PIC con i compilatori MPLAB XC!).

Le board in UECIDE si installano in una maniera molto più facile, immediata e intuitiva del board manager di Arduino IDE: dal menù Tools di UECIDE basta selezionare la voce “Plugin Manager”, da qui si installa di tutto! Alla voce Boards troviamo tutte le schede elencate sia per famiglia che per core (comodissimo! Anzichè avere una lista infinita ora le abbiamo a disposizione raggruppate in maniera logica). Basta solo selezionare dalla lista la scheda che ci interessa e premere install, e viene installata solo quella (insieme agli esempi e ai compilatori necessari). Che dire: non mi sembra vero!

uecide_2

C’è addirittura la possibilità di agire sull’ottimizzazione del compilatore:

uecide_optimization

Dal menù Device si seleziona la porta seriale

Le caratteristiche di UECIDE sono tantissime: sulla sinistra è visibile l’albero del progetto in cui abbiamo il controllo su tutti i files che lo compongono (affianco al titolo del progetto compare addirittura l’icona relativa alla piattaforma che stiamo utilizzando), il serial terminal funziona decisamente meglio…ecc ecc

Tra le boards è inclusa anche la Raspberry, in realtà non ho idea di cosa ha intenzione di fare l’autore perchè i programmi per Raspberry ognuno li fa con il linguaggio che gli è congeniale, io ad esempio uso il Python. Ad ogni modo ho provato ad installarla ma non succede niente: compilando qualcosa viene restituito l’errore che il compilatore non è installato.

UECIDE è ancora in versione Beta, ma promette molto bene. E’ disponibile per Windows, Linux e MacOS. Se avete già il Java Runtime Environment potete scaricare le versioni LITE, poi dal plugin manager installate tutte le schede di cui avete bisogno. Ho incominciato ad usarlo da poco e mi sta sorprendendo. Se lo usate anche voi… commentate e fatemi sapere come vi trovate.

Download UECIDE



Questo articolo ti è stato utile? Ti ha permesso di risolvere un problema o di migliorare le tue applicazioni? Ci lavori? Ti ha permesso di scrivere la tua tesina? Ti ha semplicemente fatto spendere un po' del tuo tempo in maniera costruttiva? Allora clicca il banner qui sotto:


Settorezero.com è un blog personale di Giovanni Bernardo aperto dal 25 Ottobre 2007. Non è una testata giornalistica né un sito a carattere commerciale.
Settorezero.com, il logo Zroid™ e la tagline "Play embedded electronics™" sono copyright ©2007÷2018 Giovanni Bernardo.
La navigazione su settorezero.com e la fruizione dei contenuti ivi presenti sono soggette ai seguenti Termini di utilizzo - Informativa sulla privacy - Utilizzo dei Cookie.
Il tema di questo sito è basato sul tema Fusion per wordpress, realizzato originariamente da digitalnature e fa uso del plugin Wassup per il computo delle statistiche.
Per poter contattare il gestore del sito potete utilizzare la sezione contatti o inviare una email a gianni[at]settorezero[dot]com.
Per seguire gli aggiornamenti del blog Settorezero, oltre al feed RSS, puoi anche seguire la pagina Facebook o iscriverti al canale Telegram.
Su Twitter, invece, pubblico un po' di tutto e, quando mi va, uso anche Tumblr - Google+ - Blogspot - Youtube.